FORNITORI DI SERVIZI DI MOBILITÀ

Gestire servizi di mobilità dove e quando le persone lo desiderano.

INFRASTRUTTURA DI TRASPORTO

Sfruttare al meglio la tua infrastruttura – ora e in futuro.

AUTOMOTIVE

Inaugurare la nuova era dei viaggi in auto.

Matrix

Accedi alle tendenze della mobilità più attuali nella tua zona.

Matrix Trends

Analizzare come cambiano i comportamenti di mobilità nel tempo.

Teralytics Streets

Pianificazione e ottimizzazione dei flussi di traffico grazie a una visualizzazione completa dei relativi dati della vostra zona.

Un trasporto migliore punta a più di un viaggio piacevole

È facile concordare sul fatto che il trasporto pubblico debba funzionare al momento e nel luogo giusto per offrire un mezzo di trasporto attraente per il maggior numero possibile di persone. La nostra missione è infatti quella di rendere possibili opzioni di trasporto che soddisfino le esigenze di mobilità di tutti.

Ma a cosa serve tutto questo?

Senza un trasporto pubblico sufficientemente accessibile, ci sono opportunità economiche che non vengono colte in quanto le persone non possono accedere a posti di lavoro che potrebbero altrimenti prendere in considerazione. A sua volta, per ogni candidato non accessibile a un datore di lavoro, ci sono meno possibilità di gestire le aziende in modo efficiente e di prosperare.

Per ogni orario irregolare del trasporto pubblico o a causa della scarsa connettività tra le linee, ci sono esponenzialmente più auto imbottigliate nel traffico. A sua volta, gli obiettivi di emissione di carbonio non possono essere raggiunti, con conseguenti costi umani e monetari difficilmente giustificabili.

Questo effetto domino continua.

Per ogni viaggio non intrapreso perché troppo lungo, c’è una perdita di connessione umana. Per ogni viaggio che richiede più tempo del necessario, si trascorre meno tempo a destinazione. Compromettendo la qualità della vita. Il tempo per la famiglia. Il tempo per noi stessi.

Perché è così difficile far funzionare le cose?

Gli strumenti che l’industria dei trasporti ha utilizzato finora si prestano facilmente all’analogia di provare ad accendere un fuoco con pietre di selce a fianco di un piano di cottura a induzione.

Perché dovreste farlo?

I contatori di traffico, anche se costosi, possono dirvi qualcosa sul volume dei veicoli che sfrecciano in entrambe le direzioni, ma nulla sul loro scopo e la loro natura, da dove vengono o dove vanno. Quindi, come si può costruire un’infrastruttura ottimale basata solo su una delle almeno tre variabili necessarie – quanti, dove/da dove e a quale scopo?

I servizi di trasporto pubblico che utilizzano i contatori automatici su autobus, tram o treni si trovano ad affrontare un simile dilemma. Muniti solo dei propri dati sui passeggeri, non sono inoltre in grado di individuare opportunità per soddisfare viaggi attualmente in corso altrove.

Studiare i sondaggi sui trasporti che vengono fatti in media ogni cinque anni è un progetto vasto, ma può darvi un indizio su come le persone che hanno deciso di partecipare al vostro sondaggio erano abituate a viaggiare. Ma niente sui bisogni di tutti gli altri o su come questi comportamenti possano essersi evoluti da allora. Quindi, come si fa a capire se i servizi esistenti sono ancora adatti allo scopo, cosa migliorare, cosa evitare e perché? Noi crediamo che ogni viaggio sia importante e che si debba tener conto delle esigenze di tutti.

I pianificatori dei trasporti e i fornitori di mobilità con cui lavoriamo prendono decisioni multimiliardarie non solo per migliorare i viaggi esistenti nelle loro comunità, ma anche per aumentare le probabilità di ottenere risultati economici migliori per coloro che sono stati serviti finora e per coloro che sono rimasti indietro.

Stanno sostituendo i metodi analogici disomogenei con una comprensione immediatamente accessibile di ciò che accade nelle loro città, nei paesi e oltre, allo scopo di valutare le esigenze di viaggio e misurare l’impatto in modo più accurato.

Stanno accelerando per guidare un nuovo tipo di processo decisionale basato sui fatti, piuttosto che sulle stime, così da aumentare la fiducia sia degli stakeholder interni sia dei loro cittadini in generale.

Il COVID-19 ha spazzato via tutto ciò che i pianificatori di trasporti e i fornitori di mobilità sapevano sulla mobilità umana lo scorso Natale. Ma sta diventando chiaro che nessuno dei nostri clienti può semplicemente cancellare il 2020 e riprendere da dove era rimasto all’inizio di quest’anno.

Potremmo vedere più persone che lavorano da casa in modo permanente o meno persone che viaggiano durante i periodi di picco storico. Tutti noi viaggeremo ancora e in modelli meno prevedibili. Tutti noi vorremmo avere maggiori e migliori possibilità di viaggiare e allo stesso tempo salvaguardare la nostra salute e quella degli altri.

Anche se il viaggio potrebbe non essere mai lo stesso, la traiettoria generale delle aspettative dei passeggeri per una sempre maggiore flessibilità e convenienza sarà tutta in salita se non siamo preparati.

Creare opzioni di trasporto che soddisfino le esigenze di tutti è la nuova priorità. Siamo pronti ad aiutare direttamente i nostri clienti a vincere questa sfida.